La gestione della prospettiva degli Sprite è stato un argomento del corso che ha fatto emergere lo sviluppo del pensiero computazionale dei corsisti perché ha stimolato la risoluzione di difficoltà crescenti fino a raggiungere la meta finale con un lavoro di condivisione e cooperativo.

Il personaggio è stato posizionato su uno sfondo e la programmazione è stata utile a farlo muovere nelle quattro direzioni rispettando la prospettiva (aumenta la dimensione quando si avvicina e diventa sempre più piccolo quando si allontana).

Ecco un esempio creato: