×

Messaggio

GDPR (General Data Protection Regulation)

Questo sito Web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito web, accetti che possiamo inserire questi tipi di cookie sul tuo dispositivo.

Visualizza l'informativa sulla privacy

Visualizza i documenti della direttiva sulla e-privacy

Hai rifiutato i cookie. Questa decisione pu essere annullata.
Metodologia e strumenti

L’introduzione al mondo dell'affettività e dell’identità di genere è intenzionalmente graduale, dato il contesto di gruppo e la diversa maturità e competenza affettiva dei singoli. Negli interventi verrà utilizzato un approccio educativo finalizzato a valorizzare il confronto, in un clima di rispetto reciproco. Il lavoro verrà condotto utilizzando principalmente metodologie didattiche attive, come simulazioni e giochi; ciò è atto a favorire nei ragazzi un atteggiamento rilassato e positivo nei confronti dei temi trattati.
Inoltre, attraverso i dati che emergeranno dai questionari che di volta in volta saranno somministrati, i docenti potranno individuare i bisogni dei ragazzi e tarare l’intervento su di essi. Indispensabili per la realizzazione del progetto risultano:
il dialogo e il confronto, e per mettere maggiormente a proprio agio i ragazzi;
le schede di lavoro per il confronto delle opinioni;le letture ed i materiali visivi che hanno lo scopo di stimolare e consentire agli alunni di esprimere le proprie idee e potenziare il confronto con i pari;
elenco di domande che mirano a mettere in evidenza atteggiamenti e comportamenti relativi a diverse aree tematiche dell’affettività e dell’identità di genere. Il fine di tali domande è proporre continue riflessioni sul proprio modo di pensare e agire; ciò deve essere svolto individualmente e in modo anonimo;
storie di vita: in alcuni casi verranno utilizzate brevi storie di vita con protagonisti che i ragazzi sceglieranno. Alla fine verrà condotta una discussione in cui emergeranno i contenuti personali proposti dai ragazzi, senza che essi debbano però esporsi in prima persona;
brainstorming: saranno proposte delle attività di brainstorming per consentire al gruppo classe di approfondire una determinata tematica. Ciò incrementerà la comunicazione e il confronto;
slide e video: in alcuni casi si renderà necessario il supporto di slide con immagini e filmati per spiegare agli alunni le tematiche affrontate;
sociogramma di Moreno.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna